Ecco dove giocherà la Chieti Calcio il prossimo anno

Chieti
Chieti

Analizziamo e capiamo dove giocherà la Chieti Calcio il prossimo anno e perchè

Premessa

Il comunicato della LND di oggi 21/12/2016 ci indica chiaramente i criteri per presentare domanda di ripescaggio e ci mostra senza ombra di dubbio dove giocherà la Chieti Calcio e perchè. Sia chiaro, la Chieti Chieti può presentare domanda di ripescaggio in D qualora non venisse radiata ma quante sono le possibilità che tale domanda abbia esito favorevole?

 

Chiariamo un punto: l’accettazione, o accoglimento, della domanda di ripescaggio non sta a significare che il Chieti verrà ripescato. Vuol dire semplicemente che la Chieti Calcio ha i criteri per presentare la domanda.

 

Quali sono i criteri? Partiamo dal buono…

Partiamo da ciò che di buono abbiamo: Chieti è capoluogo di Provincia e quindi ha un trattamento “speciale” con un bonus di tre punti. A questi vanno aggiunti gli anni di militanza in D e LegaPro che comunque fanno curriculum. E questi sarebbero altri 9 punti. In più avrebbe da 1 a 6 punti per lo Stadio Guido Angelini per fattori diversi che vanno dalla capienza agli spogliatoi ad altri vari criteri. Nullo invece l’apporto avuto per meriti nel settore della Juniores Nazionale sia per risultati che per premio disciplina. Nessun premio per l’attività di Calcio Femminile poichè non fa riferimento alla società di Calcio maschile.

…e arriviamo al cattivo.

Per ogni punto di penalizzazione in classifica il Chieti avrà due punti di malus in classifica ripescaggi. Male anche la Coppa Disciplina e basta leggere i comunicati infrasettimanali per capire che la situazione è sportivamente drammatica.

Conclusioni

Perchè allora diciamo che la Chieti Calcio è lontana dal ripescaggio? Per capire questo basta rifarsi al regolamento generale della Serie D. Questi punteggi sono dati a tutte le squadre ma hanno priorità le squadre retrocesse dai playout considerando in prima ipotesi se la retrocessione è avvenuta con un pareggio od una sconfitta nello spareggio. Se la Chieti Calcio dovesse concludere il campionato, si troverebbe complessivamente ultima nei nove gironi. Ciò starebbe a significare il settantaduesimo posto potenziale in classifica ripescaggi. Perchè?

Il Chieti sarebbe la retrocessa peggiore e quindi la trentaseiesima. In più, con il criterio di alternanza tra il ripescaggio della squadra sconfitta nei playoff di Eccellenza e retrocessa dai playout di D, retrocederebbe in quella posizione. Virtuale si, perchè non tutte presenterebbero domanda probabilmente. Ma la cosa certa è che dati alla mano la Chieti Calcio è comunque ultima in classifica ripescaggi, qualunque sia il numero delle ripescate. Inoltre il Chieti per pensare di poter puntare ai ripescaggi dovrebbe recuperare undici punti sul Castelfidardo che viaggia ad una media di un punto a partita. Per togliersi dai playout, invece, dovrebbe fare 35 punti, ovvero oltre due a partita. Roba da primato in classifica. Concludendo, non c’è un solo fattore, anche nella migliore delle ipotesi che veda la Chieti Calcio lontana dall’Eccellenza.

PDF24    Send article as PDF   

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*